21 Maggio 2019
[]

OPEN PATTI: Una Variante senza senso e i conti che non tornano

01-04-2014 09:23 - Open Patti: documenti condivisi
Piazza Niosi
Mentre i cantieri di lavoro nel rione San Nicola-Bucceria restano tutti fermi ed incompiuti, isolando quasi completamente questa zona e penalizzando i residenti e le poche attività commerciali che ancora vi restano, cresce l´incertezza sulla conclusione del progetto di riqualificazione del rione.
Per questo riprendiamo la pubblicazione dei documenti comunali su questi lavori, allegando nel documento pdf a fine pagina la Delibera di Giunta, con cui nel maggio dell´anno scorso è stata approvata una Perizia di Variante, che ha stravolto il Progetto originario. La Delibera ci servirà a fare un po´ di conti relativi ai costi, ai finanziamenti e alle discutibili scelte dell´Amministrazione.
1) Il finanziamento regionale al progetto originario era di 1.414.753 euro ma, accettando un ribasso d´asta di molto superiore ai parametri di congruità del Bando, il Comune si è fatto ridurre il finanziamento regionale a 945.777 euro, perdendone poi altri 337.784 per avere proceduto alla nomina diretta dei tecnici, mentre sarebbe stata necessaria una procedura di evidenza pubblica .
2) Iniziati i lavori, ci si è accorti che non si erano previsti i costi per la sostituzione di una tratto di acquedotto: si sono stralciate perciò (senza informarne la Regione) 5 strade ed una piazza, si sono dimezzate le caditoie di raccolta dell´acqua piovana e si è sostituito il basolato lavico di rivestimento con un tipo di arenaria molto scadente. Si è deciso però contemporaneamente di spendere più di 15.000 euro per radere al suolo Piazza Niosi ed i suoi quasi centenari 11 alberi di tiglio e di destinare tutta la quota comunale di finanziamento (191.236 euro) per pagare subito i 3 tecnici (uno dei quali intanto si era pensionato in tutta fretta, perché condannato per abusi edilizi).
3) I nodi vengono al pettine: il finanziamento regionale al primo stato di avanzamento arriva con grave ritardo ed è inferiore di 20.000 euro rispetto al previsto, mentre le mattonelle di arenaria si inzuppano d´acqua e di muschio sotto le prime piogge. I lavori cominciano a languire, si sostituisce l´arenaria con il calcare, ma i nuovi rivestimenti non arrivano, perché non c´è la necessaria prova di carico. Ora il blocco è totale ed è chiaro che almeno altre 2 strade e un´altra piazza resteranno fuori dai lavori. I conti non tornano e il danno prodotto al rione e all´intero Centro Storico è notevole.
Documenti allegati

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio