20 Luglio 2019
[]

news

Le Ballate del Paese Invisibile: ´A MAJARA

22-12-2013 15:23 - Ballate e testi teatrali
contadine intorno al braciere
L´inizio dell´inverno è da sempre e per tutti i popoli una ricorrenza marcata da riti particolari e dalle feste delle luci e dei fuochi. Mentre i cristiani celebrano l´incarnazione del proprio dio, molte delle antiche civiltà contadine, riposto il seme sotto la terra, evocavano in questi giorni nuovi poteri magici, utili a favorire il miracolo dei germogli. Così per le streghe siciliane la notte di Natale (che cade tre giorni dopo il solstizio d´inverno) era notte di consacrazione delle nuove "majare", battezzate tali, all´incrocio di tre strade o di tre fiumi, dalle già esperte "madrine".
Questa ballata del Paese Invisibile ricorda il ruolo sociale delle majare pattesi e rende omaggio alla loro capacità di curare i mali del corpo e dell´anima con le erbe e con fantasiose formule magiche, grazie ad un potere che scontavano spesso con una rigida emarginazione sociale.
La Ballata, riportata in basso nel documento in PDF, scritta da Gloria Faustini, è stata musicata da Fortunato Sindoni e cantata dal cantastorie Mauro Geraci. Potete ascoltarla nella Videogallery di questo sito.
Documenti allegati
Dimensione: 172,91 KB

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio