12 Dicembre 2018
[]

news

La foto della settimana n° 10: LE SORELLE MANGIO´ E LA RESISTENZA

25-04-2013 19:13 - La foto della settimana
Le sorelle Mangiò: da sinistra Amalia, Maria, Grazia e Sara
Le 4 sorelle Mangiò (da sinistra, nella foto: Amalia, preside per più di 20 anni della Scuola Media di Patti, Maria, Grazia e Sara, tutte maestre elementari) erano le proprietarie dell´antica casa che ospita oggi l´Associazione "Il Paese Invisibile".
Erano forti donne del ´900, che hanno vissuto la loro giovinezza nei tempestosi primi anni del secolo (agitati anche a Patti dal recente ricordo della rivolta dei Fasci siciliani), frequentando tutte, cosa rara per le donne del tempo, le scuole magistrali e (solo Amalia) il ginnasio e poi il liceo e l´università a Palermo.
Anche se figlie di un socialista, hanno trovato nel fascismo un modo per partecipare attivamente alla vita della comunità, attraverso la direzione della colonia estiva elioterapica per bambini di Patti Marina ed altre iniziative assistenziali del regime (Amalia fu anche Segretaria del Fascio femminile).
Dopo la partenza di Maria (l´unica ad essersi sposata) e la prematura morte del padre, avvenuta poco prima della guerra, nel 1943, dopo aver riparato la loro casa, danneggiata dai bombardamenti alleati, hanno scelto di continuare da sole la loro vita, dedicata soprattutto alla scuola, e, dopo aver votato con entusiasmo per la prima volta al referendum del ´46, hanno continuato a partecipare attivamente ed appassionatamente al dibattito pubblico ed alle scelte politiche, che hanno segnato la vita nazionale e pattese (una fervente cattolica, una nostalgica mussoliniana e l´altra sempre aperta a nuove esperienze culturali e politiche).
Le ricordiamo oggi, 25 aprile, per non dimenticare che la Resistenza, che trionfò a Milano ed a Genova il 25 aprile del 1945, è stata in Sicilia una cosa più complessa, una storia diversa: è stata soprattutto liberazione dalla guerra e dalle sue restrizioni economiche, è stata lotta contadina per la terra, è stata rottura sociale dell´equilibrio secolare del feudo, che porterà però nuova miseria e nuova emigrazione.
Passata la gioia dei pochi veri antifascisti per la caduta del regime, quella Liberazione fu un fuggevole vento di aprile per il Sud, che ancora "Resiste" alla povertà, alla disoccupazione, alla corruzione, ai soprusi, alla mafia, alla colonizzazione americana.
Come le sorelle Mangiò, anche noi sappiamo che non un solo giorno di "festa", ma ogni giorno per noi è fatto di resistenza e di lotta per la liberazione.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio