12 Agosto 2022
news

La foto della settimana n.145: UN’OCCASIONE MANCATA

29-11-2021 16:17 - La foto della settimana
Dopo essersi sbarazzati con scelta netta della possibile continuazione sotto altre forme della politica amministrativa targata Aquino, i pattesi aspettano pazientemente da alcune settimane di vedere i segni di un'auspicata discontinuità e tracce, sia pure iniziali, di un diverso stile di governo cittadino: buoni segnali sono certamente già arrivati e danno speranza di più netti progressi, ma qualche passo falso non manca: segnaliamo, tenendo fede al nostro spirito di osservatori critici, una piccola occasione persa.
Qualche giorno fa, scorgendo da lontano questa graziosa targhetta, eseguita dalle “Ceramiche Siciliane Pattesi” e posizionata sul pilastrino di ingresso della scalinata che porta da Via XX Settembre all'antico rione della Buccirìa, ci si era accesa la speranza che la nuova Amministrazione pattese avesse iniziato a realizzare nel Centro Storico quel progetto di cartellonistica informativa su luoghi e monumenti, a lungo sostenuto da più parti (compresa la nostra Associazione), per consentire ai pattesi ed ai turisti di guardare con occhi più consapevoli il vecchio cuore della cittadina. Qui, ad esempio, si sarebbe potuto dare notizie sull'anima commerciale della Buccirìa e della sua principale “Via dei Mercanti”, o ricordare che alcune delle ringhiere della scalinata provenivano dalla Villa Comunale, dove un tempo facevano da recinzione alla Fontana del Calice, il cui obelisco fu poi spostato ‘nto chianu di San Nicola. Niente di tutto ciò, purtroppo: la targhetta è la ripetizione in ceramica di quei cartonati tecnici dei cantieri, che precisano burocraticamente finanziamenti ed esecuzione di opere pubbliche. Qui ci si dice che i circa cento metri di marciapiede adiacente (con relativi sottoservizi) sono stati pagati addirittura con fondi europei ed hanno utilizzato come manodopera (ottima cosa) dei disoccupati. Ci chiediamo: e a chi mai dei pattesi o dei turisti interessa ciò? Il cantiere era stato aperto poco prima delle elezioni comunali, ha rifatto (con stridente contrasto) solo un lato dei marciapiedi di Via XX Settembre ed ha generosamente realizzato a spese pubbliche anche allacci e pozzetti dei privati che vi risiedono, utilizzando manodopera liberamente scelta da vari progetti di sostegno sociale: ben vengano le elezioni, aveva commentato qualcuno…ma da qui a farci una targhetta perpetua, ci sembra un po’ troppo!

Non ce ne voglia il nuovo Assessore al Centro Storico, che sappiamo appassionato di storia pattese ed infaticabile organizzatore delle più recenti “Notti per la Cultura”, ma questa è stata proprio un’occasione mancata: aspettiamo ben altri manufatti, che ci diano notizie davvero interessanti sulle costruzioni delle vecchie strade pattesi.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie