11 Dicembre 2018
[]

news

La foto della settimana n° 93: UN RIONE RIQUALIFICATO?

28-11-2015 08:55 - La foto della settimana
Ancora una volta torna sul nostro sito un´immagine del rione S. Nicola Bucciria, tenuto in ostaggio ormai da 4 anni da interminabili lavori di "riqualificazione urbana", che da qualche settimana sono stati bloccati per l´ennesima volta da un ritardo nei pagamenti da parte della Regione. Questa volta si tratta di circa 20.000 euro, che non sono ancora stati versati per il momentaneo stallo del bilancio regionale e che né il Comune né la ditta intendono anticipare per pagare le maestranze, i cui salari sono normalmente in coda ai saldi di questi lavori.
Nella foto è ritratto l´angolo tra Piazza San Nicola e Via Roma ed è visibile in alto il lampione, pericolosamente pendente dopo il danneggiamento subito da un camion della ditta e non ancora riparato; sotto è costretto a sedersi sul marciapiedi uno dei clienti del piccolo bar, che era stato coraggiosamente aperto qualche mese fa, ma che oggi si vede periodicamente sottratto ogni spazio esterno per i tavolini. In primo piano, l´incrocio tra la storica Via Roma, con il suo basolato lavico di fine Ottocento numerato e rimosso solo per un terzo, ed uno dei bracci stradali della Piazza, privo ancora di pavimentazione per consentire il passaggio senza danni ai mezzi della ditta. Sullo sfondo, una delle tante saracinesche abbassate del rione, le cui vetrine sono utili solo come bacheca per gli avvisi della comunità indiana.
In fondo a Via Roma, transennata per buon tratto, tutta una zona del rione è raggiungibile solo a piedi e su uno stretto marciapiedi, dato che le basole sono già state rimosse e sono state sistemate su buona parte dei marciapiedi.
Le proteste di residenti e commercianti, che da quattro anni hanno fatto da stimolo al proseguimento e alla qualità dei lavori, sono oggi prive di interlocutori istituzionali, di fronte ad un´Amministrazione Comunale incapace di mantenere gli impegni assunti con i cittadini e pronta solo ad inseguire le piccole richieste dei singoli elettori, senza un piano organico di intervento e con la sola scadenza delle imminenti elezioni locali a dettare tempi e convenienze di chiusura cantiere.
Gravissimo, intanto, è il mancato restauro della Fontana del Calice, inspiegabilmente chiusa da transenne, priva delle storiche vaschette di raccolta dell´acqua e dell´allaccio idrico, necessario a dare senso a quello che appare al momento come un inutile e malridotto obelisco.
Non ci rivolgiamo più, a questo punto, alle istituzioni o alle forze politiche. Cercheremo solo di incoraggiare i cittadini a non arrendersi al degrado documentato dalla foto di questa settimana.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio