11 Dicembre 2018
[]

news

La foto della settimana n° 86: STRATIGRAFIE URBANE

12-09-2015 11:48 - La foto della settimana
Rione S.Nicola-Bucciria: la scalinata tra Via Roma e Via Teatro, ritratta nella foto, testimonia, con i suoi bruschi contrasti di stili e di pietre, la superficialità e l'incoerenza degli interventi urbanistici nel Centro Storico di Patti.
In primo piano: le basole di pietra lavica (1893), a rischio imminente di distruzione, per un intervento pubblico mal definito e privo ormai di Direzione dei Lavori.
Subito dopo: l'informe gettata di cemento (2014) che ha sostituito le grandi pietre in antica arenaria pattese (1842), inspiegabilmente rimosse e portate altrove (dove?).
A seguire: gradini in pietra lavica (1914), provenienti dal recente smantellamento del rialzo centrale di Piazza Niosi e spostate qui, perché inspiegabilmente non riutilizzate per il rifacimento del nuovo rialzo della Piazza, imposto al Comune dalla Soprintendenza.
Tra le rampe della scalinata: pietra arenaria dei Nebrodi (2014), già scartata dalla Soprintendenza (dopo che i primi impianti ne avevano rivelato l'inadeguatezza per quest'area, a causa dello scivoloso manto di muschio verdastro prodotto dalla scarsa insolazione), ma utilizzata ancora qui (in una scalinata!), giusto per "smaltirne le rimanenze".
In fondo, ciottoli di porfido, collocati in Via Teatro a fine'900, per una prima riqualificazione della zona, ma ritenuti oggi "inadatti" dalla Soprintendenza, in quanto pietre "non locali".
Insomma, una serie di ripensamenti, riutilizzi, rappezzi e smaltimenti di materiale, che vanificano una spesa considerevole di soldi pubblici ed anni di lavoro e di disagio di residenti e commercianti, per un risultato a dir poco...cromaticamente originale!

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio